Buongiorno a tutti, oggi sto leggendo un libro in italiano. Dunque è giusto che vi metto la citazione di Eppure Cadiamo Felici de Enrico Galiano in italiano :

“Gioia Spada è una che quando vede un cane lo saluta, sempre. Gioia Spada à una che, quando mette la camicia, sbaglia sempre l’ordine dei bottoni. Gioia Spada è una che in camera ha un muro con un sacco di foto di cantanti e scrittori e pittori e poeti, e il novantacinque per cento di loro attualmente sono morti. Gioia Spada è una che quando mangia la pizza parte dalla crosta. Gioia Spada si, è vero, è una che non parla quasi mai con la gente, specie con quella della sua età, e non perché odi tutti quanti o perché si ritenga migliore di loro come tutti credono, ma solo perché lo vede e lo sente benissimo che loro, tutti loro,  sono migliori di cosi, e che mandano per cosi dire in giro una versione cambiata di se stessi, una brutta copia, come dei sosia inviati al posto loro a scuola, al lavoro, in piazza, mentre loro, quelli veri, se ne stanno a casa, belli chiusi e nascosti in una stanza, per paura che li veda qualcuno. Gioia Spada è una che se solo ne vedesse uno, anche solo uno di loro, che non manda in giro il sosia, non ci penserebbe due secondi ad attaccarcisi come un adesivo a doppia colla. Perché Gioia Spada è una che chuinque la conosca dice che odia la gente, che starebbe bene solo in un’isola deserta, e invece lei lo sa che non è cosi, che la gente la ama, la ama alla follia, la studia, la osserva, sempre.

Lei non odia la gente, oddia solo le bugie : e il casino è che quasi sempre le due cose corrispondono.

Laisser un commentaire